Sbiancamento dei denti

Lo sbiancamento dei denti e’ uno dei trattamenti completamente indolorI che come dice anche il nome stesso permette di avere denti piu’ bianchi e piu’ chiari.

Perché sbiancare i denti?

Il sorriso luminoso da sempre attirava l’attenzione degli altri. Oggi un numero sempre più grande di persone cerca di avere un sorriso bianco e luminoso perché non sono soddisfati del colore dei propri denti. Nel corso degli anni i denti perdono il loro splendore naturale.

Chiedi al medico

Lo smalto dentale è responsabile per il candore dei denti, e vi sono numerosi agenti che influenzano sulla modificazione del colore dello smalto dentale. Alcuni di nemici dello smalto dentale sono il succo gastrico, l’acido citrico, il ghiaccio, il vino bianco e molti altri. Per questo è fondamentale una corretta igiene orale e la pulizia dentale dopo il consumo di alimenti che possono danneggiare lo smalto dentale. Con il tempo lo smalto dentale si consuma e diventa più sottile, per cui il colore scuro della dentina diventa più visibile e i denti diventano più sensibili al cibo e alle bevande di colori scuri.

Il consumo del caffè, del vino rosso, degli succhi di colori scuri e il fumo con il tempo portano al cambiamento del colore dei denti. Gli antibiotici e altri farmaci possono provocare anche le macchie scure sui denti. I cambiamenti del genere si possono risolvere efficacemente con lo sbiancamento dei denti.

Procedura di sbiancamento

L’intervento di sbiancamento è piacevole, completamente indolore e NON DANNEGGIA la sostanza dentale. Lo sbiancamento si esegue esclusivamente nello studio odontoiatrico sotto il controllo dell’odontoiatra. Oggi lo sbiancamento è una procedura molto frequente alla quale si sottopongono tutte le fasce d’età. Lo sbiancamento è un trattamento che permette di ottenere in breve tempo i risultati desiderati e di restituire il candore ai vostri denti.

Prenota una visita

Testimoniali

La collaborazione con i dottori e le informazioni che offrono. La cura su come il paziente si sente durante il trattemento. La gentilezza di tutti i membri del personale! Grazie

D. F.

La professionalità, la competenza e l’approccio individuale. Tutti i trattamenti presso questo studio sono stati ottimi, hanno risolto il mio problema permanentemente e il risultato è bello. Penso che sia un ottimo studio e intendo a tornarci ogni volta che necessiti di un trattamento.

M. Š.

Oggi lo sbiancamento è una procedura molto frequente alla quale si sottopongono tutte le fasce d’età. I denti bianchi sono un trend sia nel mondo che nella Croazia. Dato che questa branca dell’odontoiatria si sviluppa rapidamente, i metodi di sbiancamento si perfezionano e migliorano di anno in anno. Lo sbiancamento è un trattamento che permette di ottenere in breve tempo i risultati desiderati e di restituire il candore ai vostri denti. Un sorriso bello aumenta l’autostima, e oltre ad essere bello, allo stesso tempo riflette una corretta igiene e la salute dei denti.

I metodi di sbiancamento raccomandati da noi t

In base alle nostre esperienze e alle numerose ricerche, lo sbiancamento con la lampada ZOOM garantisce i risultati migliori, più rapidi e più visibili a paragone di tutti gli altri metodi di sbiancamento.
Negli ultimi 10 anni nel nostro studio sono stati provati numerosi prodotti e metodi di sbiancamento che nel corso degli anni si perfezionavano continuamente. Ci siamo decisi per due metodi con i quali abbiamo ottenuto i migliori risultati, cioè lo sbiancamento con il laser e con la lampada ZOOM con la cosiddetta “luce fredda”.
Nel caso dello sbiancamento con la lampada ZOOM la superficie del dente viene trattata con un gel con il quale si ottiene un’azione chimica. Con l’attivazione del gel a base di perossido di idrogeno si rilascia l’ossigeno che penetra nello smalto dentale e modifica il colore dei denti per un paio di sfumature. L’intervento è indolore, non danneggia lo smalto dentale, e nella maggioranza dei casi è possibile eseguirlo durante una o al massimo due sedute, in dipendenza dalla struttura dello smalto dentale e dal colore desiderato. Durante una seduta lo sbiancamento dura 45 minuti. I denti di colore giallo o giallo-marrone sono di solito più facili da sbiancare da quelli di colore blu-grigio. È importante sottolineare che prima di sbiancamento si debba eliminare il tartaro perché i risultati siano più duraturi. In alcuni casi è sufficiente la lucidatura dei denti, ma questo dipende dallo stato attuale e dal colore dei denti di ogni singolo paziente. I risultati di sbiancamento durano maggiormente tra uno e due anni, in dipendenza dall’igiene orale e dagli abitudini, ovvero dal consumo di cibo e bevande colorati. Lo sbiancamento con la lampada ZOOM è un metodo di sbiancamento completamente sicuro e controllato.

In base alle nostre esperienze e alle numerose ricerche, lo sbiancamento con la lampada ZOOM garantisce i risultati migliori, più rapidi e più visibili a paragone di tutti gli altri metodi di sbiancamento.
Negli ultimi 10 anni nel nostro studio sono stati provati numerosi prodotti e metodi di sbiancamento che nel corso degli anni si perfezionavano continuamente. Ci siamo decisi per due metodi con i quali abbiamo ottenuto i migliori risultati, cioè lo sbiancamento con il laser e con la lampada ZOOM con la cosiddetta “luce fredda”.
Nel caso dello sbiancamento con la lampada ZOOM la superficie del dente viene trattata con un gel con il quale si ottiene un’azione chimica. Con l’attivazione del gel a base di perossido di idrogeno si rilascia l’ossigeno che penetra nello smalto dentale e modifica il colore dei denti per un paio di sfumature. L’intervento è indolore, non danneggia lo smalto dentale, e nella maggioranza dei casi è possibile eseguirlo durante una o al massimo due sedute, in dipendenza dalla struttura dello smalto dentale e dal colore desiderato. Durante una seduta lo sbiancamento dura 45 minuti. I denti di colore giallo o giallo-marrone sono di solito più facili da sbiancare da quelli di colore blu-grigio. È importante sottolineare che prima di sbiancamento si debba eliminare il tartaro perché i risultati siano più duraturi. In alcuni casi è sufficiente la lucidatura dei denti, ma questo dipende dallo stato attuale e dal colore dei denti di ogni singolo paziente. I risultati di sbiancamento durano maggiormente tra uno e due anni, in dipendenza dall’igiene orale e dagli abitudini, ovvero dal consumo di cibo e bevande colorati. Lo sbiancamento con la lampada ZOOM è un metodo di sbiancamento completamente sicuro e controllato.

In base alle nostre esperienze e alle numerose ricerche, lo sbiancamento con la lampada ZOOM garantisce i risultati migliori, più rapidi e più visibili a paragone di tutti gli altri metodi di sbiancamento.
Negli ultimi 10 anni nel nostro studio sono stati provati numerosi prodotti e metodi di sbiancamento che nel corso degli anni si perfezionavano continuamente. Ci siamo decisi per due metodi con i quali abbiamo ottenuto i migliori risultati, cioè lo sbiancamento con il laser e con la lampada ZOOM con la cosiddetta “luce fredda”.
Nel caso dello sbiancamento con la lampada ZOOM la superficie del dente viene trattata con un gel con il quale si ottiene un’azione chimica. Con l’attivazione del gel a base di perossido di idrogeno si rilascia l’ossigeno che penetra nello smalto dentale e modifica il colore dei denti per un paio di sfumature. L’intervento è indolore, non danneggia lo smalto dentale, e nella maggioranza dei casi è possibile eseguirlo durante una o al massimo due sedute, in dipendenza dalla struttura dello smalto dentale e dal colore desiderato. Durante una seduta lo sbiancamento dura 45 minuti. I denti di colore giallo o giallo-marrone sono di solito più facili da sbiancare da quelli di colore blu-grigio. È importante sottolineare che prima di sbiancamento si debba eliminare il tartaro perché i risultati siano più duraturi. In alcuni casi è sufficiente la lucidatura dei denti, ma questo dipende dallo stato attuale e dal colore dei denti di ogni singolo paziente. I risultati di sbiancamento durano maggiormente tra uno e due anni, in dipendenza dall’igiene orale e dagli abitudini, ovvero dal consumo di cibo e bevande colorati. Lo sbiancamento con la lampada ZOOM è un metodo di sbiancamento completamente sicuro e controllato.

In base alle nostre esperienze e alle numerose ricerche, lo sbiancamento con la lampada ZOOM garantisce i risultati migliori, più rapidi e più visibili a paragone di tutti gli altri metodi di sbiancamento.
Negli ultimi 10 anni nel nostro studio sono stati provati numerosi prodotti e metodi di sbiancamento che nel corso degli anni si perfezionavano continuamente. Ci siamo decisi per due metodi con i quali abbiamo ottenuto i migliori risultati, cioè lo sbiancamento con il laser e con la lampada ZOOM con la cosiddetta “luce fredda”.
Nel caso dello sbiancamento con la lampada ZOOM la superficie del dente viene trattata con un gel con il quale si ottiene un’azione chimica. Con l’attivazione del gel a base di perossido di idrogeno si rilascia l’ossigeno che penetra nello smalto dentale e modifica il colore dei denti per un paio di sfumature. L’intervento è indolore, non danneggia lo smalto dentale, e nella maggioranza dei casi è possibile eseguirlo durante una o al massimo due sedute, in dipendenza dalla struttura dello smalto dentale e dal colore desiderato. Durante una seduta lo sbiancamento dura 45 minuti. I denti di colore giallo o giallo-marrone sono di solito più facili da sbiancare da quelli di colore blu-grigio. È importante sottolineare che prima di sbiancamento si debba eliminare il tartaro perché i risultati siano più duraturi. In alcuni casi è sufficiente la lucidatura dei denti, ma questo dipende dallo stato attuale e dal colore dei denti di ogni singolo paziente. I risultati di sbiancamento durano maggiormente tra uno e due anni, in dipendenza dall’igiene orale e dagli abitudini, ovvero dal consumo di cibo e bevande colorati. Lo sbiancamento con la lampada ZOOM è un metodo di sbiancamento completamente sicuro e controllato.

Sbiancamento del singolo dente (dente devitalizzato) t

Nel caso di un dente devitalizzato (la polpa dentaria rimossa), nel corso del tempo il dente diventa scuro e con questo compromette l’aspetto. In tal caso è possibile sbiancare un singolo dente oppure eseguire lo sbiancamento interno, con cui si ottiene l’armonia dell’arcata dentaria. Lo sbiancamento interno prevede l’inserimento di un gel all’interno della camera pulpare, il che poi entra nei tubuli dentinali e schiarisce la struttura del dente dall’interno. In questo modo si restituisce il colore naturale del dente che con il suo colore scuro compromette l’estetica dell’arcata dentaria. L’intervento si deve ripetere per ottenere i risultati duraturi, e quante volte si dovrà ripetere dipende dal caso individuale. In base alle nostre esperienze, l’intervento si dovrebbe ripetere ogni anno e mezzo o due.

Nel caso di un dente devitalizzato (la polpa dentaria rimossa), nel corso del tempo il dente diventa scuro e con questo compromette l’aspetto. In tal caso è possibile sbiancare un singolo dente oppure eseguire lo sbiancamento interno, con cui si ottiene l’armonia dell’arcata dentaria. Lo sbiancamento interno prevede l’inserimento di un gel all’interno della camera pulpare, il che poi entra nei tubuli dentinali e schiarisce la struttura del dente dall’interno. In questo modo si restituisce il colore naturale del dente che con il suo colore scuro compromette l’estetica dell’arcata dentaria. L’intervento si deve ripetere per ottenere i risultati duraturi, e quante volte si dovrà ripetere dipende dal caso individuale. In base alle nostre esperienze, l’intervento si dovrebbe ripetere ogni anno e mezzo o due.

Nel caso di un dente devitalizzato (la polpa dentaria rimossa), nel corso del tempo il dente diventa scuro e con questo compromette l’aspetto. In tal caso è possibile sbiancare un singolo dente oppure eseguire lo sbiancamento interno, con cui si ottiene l’armonia dell’arcata dentaria. Lo sbiancamento interno prevede l’inserimento di un gel all’interno della camera pulpare, il che poi entra nei tubuli dentinali e schiarisce la struttura del dente dall’interno. In questo modo si restituisce il colore naturale del dente che con il suo colore scuro compromette l’estetica dell’arcata dentaria. L’intervento si deve ripetere per ottenere i risultati duraturi, e quante volte si dovrà ripetere dipende dal caso individuale. In base alle nostre esperienze, l’intervento si dovrebbe ripetere ogni anno e mezzo o due.

Nel caso di un dente devitalizzato (la polpa dentaria rimossa), nel corso del tempo il dente diventa scuro e con questo compromette l’aspetto. In tal caso è possibile sbiancare un singolo dente oppure eseguire lo sbiancamento interno, con cui si ottiene l’armonia dell’arcata dentaria. Lo sbiancamento interno prevede l’inserimento di un gel all’interno della camera pulpare, il che poi entra nei tubuli dentinali e schiarisce la struttura del dente dall’interno. In questo modo si restituisce il colore naturale del dente che con il suo colore scuro compromette l’estetica dell’arcata dentaria. L’intervento si deve ripetere per ottenere i risultati duraturi, e quante volte si dovrà ripetere dipende dal caso individuale. In base alle nostre esperienze, l’intervento si dovrebbe ripetere ogni anno e mezzo o due.

Contattateci e scoprite maggiori informazioni

  • Per ritirare i vostri dati personali e accettare i nostri termini, la preghiamo di contattarci all'indirizzo info@drstimac.com o modificare le vostre impostazioni qui.


  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.